Gianni Savelli

Press & News

1 comment

  1. Ho letto attentamente l’articolo..L’accostamento musica e taxi mi pare azzeccato in quanto è vero, non vorrei mai un auto guidata dalla sola tecnologia ma da una figura fisica, dove s’instaura il dialogo con una persona. Così come nella musica: vero che con la tecnologia si hanno subito brani nuovi a portata di udito ma è anche vero che con la stessa velocità se ne vanno. Secondo il mio modesto parere, streaming, youtube e altro andrebbero usate con maggior attenzione..Anche il mercato ne perde, in quanto si fa prima ad ascoltare tramite questi strumenti che comprare il prodotto..Proprio in prossimità di queste feste, buona parte dei regali sono appunto di Cd ma si fa fatica a reperirli, anche nei Grandi Magazzini, dove lo spazio Musica è minimo e questo già avviene da almeno 3 anni..In definitiva, che sia per la Musica che per il taxi, bisogna lasciare fare questi grandi mestieri a chi li sa fare e le persone hanno un cuore e danno emozioni..quelle che voglio e che mi trasmette la Musica